martedì, ottobre 10, 2006


monitor spento su monitor acceso


28 Comments:

Anonymous Anonimo said...

monitor acceso su monitor acceso una volta tanto?!

13:05  
Blogger ilsangue said...

geniale! non ci avevo mai pensato... per fortuna ci sei tu, amico anonimo... purtroppo ora il © è tuo...

03:34  
Blogger andrea said...

ha ragione il sangue, l'intuizione
non ha nome, non è più vendibile
(per fortuna) è di per sè destinata
all' oblio vive un tempo senza futuro, ha un' unica possibilità,
il presente e in questo può solo
cambiare, trasformarsi, mutare.
abita un luogo finalmente al di fuori dello schermo, che lo
contiene, e appunto è acceso.

14:40  
Anonymous Anonimo said...

...non tengo copyr...siamo tutti mattoncini di un muro da distruggere

22:25  
Blogger ilsangue said...

e se il muro non c'è mai stato?

15:55  
Anonymous Anonimo said...

....non sò in che mondo vivi...ma cè gente che non vede l'ora di costruirsi muri attorno per sbattersi i coglioni di tutto...il muro cè...e per alcuni è invisibile...per altri no...dipende...è un muro che hanno costruito in pochi ma ke molti sostengono anche inconsciamente...

17:21  
Anonymous Anonimo said...

....non sò in che mondo vivi...ma cè gente che non vede l'ora di costruirsi muri attorno per sbattersi i coglioni di tutto...il muro cè...e per alcuni è invisibile...per altri no...dipende...è un muro che hanno costruito in pochi ma ke molti sostengono anche inconsciamente...

17:21  
Blogger ilsangue said...

nel mondo che vivo la gente si preoccupa delle condizioni dei braccianti extracomunitari in puglia, delle sedie scomode in chiesa, della squadra del cuore che perde, del cielo nuvoloso, dell'unghia spezzata, dello spazio nelle carceri, delle balene che s'incagliano, delle bricole di pane non spazzate dalla tavola, del cd-rom rigato che ora non gira più, delle vittime della strada, dell'adozione a distanza, della finanziaria, di quello che vuoi... se digiti una parola chiave a caso su un qualsiasi motore di ricerca qui in rete, trovi milioni di preoccupazioni e milioni di persone che si sbattono attorno a quello che significa quella singola parola... a causa di alcune parole "certa gente" ci lascia pure la pelle...
non mi è chiaro a chi e cosa ti riferisci: quello che hai scritto potrebbe essere tutto come niente... forse a parlare è la realtà che filtri attraverso le tue opinioni...

ps: chi è la gente?

03:06  
Blogger ilsangue said...

...

03:08  
Blogger andrea said...

è curioso come il soggetto
del nostro discorso cambi in
modo progressivo ognuno parla
di ciò che vuole e sposta il centro,
ciò che veramente conta è fraintendersi!

17:09  
Blogger ilsangue said...

e i pomodori? chissà come la pensano loro, mi chiedevo, frugando tra gli ortaggi nell'orto di casa...

17:59  
Anonymous Anonimo said...

non cè niente da filtrare...tutto cè perchè cè stato qualcuno che ha fatto in modo che esista..tutto può essere preso in considerazione..non esiste buono o cattivo..normale o pazzo...tutto potrebbe esistere se esistesse in ognuno un'autocoscienza...la mia mi dice che non me ne frega un cazzo di cosa pensano i tuoi pomodori...e non penso che tu non abbia opinioni....se possiedi un minimo di istinto non represso...che ti porta in un momento verso una cosa piuttosto che verso un'altra...e la gente è quella massa che salva le balene piuttosto che la tovaglia pulita della cucina...ognuno può fare quel ke vuole se è cosciente e si muove per qualcosa...per mandare avanti gli ingranaggi..per cambiare quello che non funziona...per far capire che si può essere felici con mezzi diversi e tutti insieme e che la vita uccide ma anche crea...che certe cose nascono già morte...ma esiste la ressurrezione...e a volte un urlo è meglio di tutte le parole...e un casino di cose si potrebbero dire e fraintendere e il confronto và avanti e cambiano le opinioni..la critica è infinita....."ogni disciplina divenuta autonoma deve cadere, in primo luogo come pretesa di spiegazione coerente della totalità sociale, e poi anche come strumentazione parcellare utilizzabile nei suoi confini" G.Debord...dopo questo pasticcio di parole vado a fare la cena e magari continuo il discorso con un pomodoro_

19:01  
Blogger jullullaia said...

FANTASTICO FABIO GUIN, HAI VINTO IL PREMIO DEL POST PIù COMMENTATO DI TUTTA LA VITA DEL BLOG!!

20:22  
Blogger jullullaia said...

FANTASTICO FABIO GUIN, HAI VINTO IL PREMIO DEL POST PIù COMMENTATO DI TUTTA LA VITA DEL BLOG!!

20:22  
Blogger ilsangue said...

la tua autocoscienza è scarsamente sensibile e un pò arrogante, perchè anche i pomodori hanno un'anima e vanno rispettati e bisogna imparare a dare voce ai pomodori e magari aiutarli a comunicare con i tuberi e con i legumi perchè vivono tutti insieme nello stesso orto ma non si conoscono mai anche se poi finiscono mischiati tutti assieme nel minestrone. e sai una cosa? è pure discriminatorio fregarsene dei pomodori, perchè essi sono una minoranza nell'orto... trattasi infatti di frutti e non di ortaggi. il fatto che la vita uccida lo trovo estremante comico e questa è una mia opinione condivisa solo da me, fortunatamente, dato che è il posto che visito quando voglio stare solo. mi ricordi qualcuno, amico anonimo...

22:34  
Blogger jullullaia said...

Scusatemi se mi intrometto, ma Fabio Guin che differenza c'è fra gli ortaggi e la frutta, a parte che gli uni crescono nell'orto e gli altri nel frutteto e i frutti di mare si trovano nel mare e i frutti del peccato si trovano nel cassonetto differenziato, per fare una citazione colta?
Gli zucchini sono il frutto della pianta di zucchini o l'ortaggio della medesima?
hei puoi aggiungerlo nella lista di preoccupazioni!mi sto ponendo il problema del limite fra la frutta e la verdura...no, la verdura è solo quella verde..che casino...

01:59  
Anonymous Anonimo said...

dov'è che vai quando vuoi star solo?...io non voglio stare mai sola perchè già capita di sentirsi soli in mezzo alla folla e quando sono sola capita e basta...e la vita che uccide non ha niente di comico perchè dura troppo poco e la comicità è non pensarci.....(.........) e allora forse è vero che è comico dato che si pensa poco a come stare in questo mondo e capiscimi quando dico questo...e ribadisco la mia insensibilità verso l'ortaggio in questione...penso alla sofferenza, solitudine, incazzatura e felicità di qualcun' altro e leggo una cosa e ci rimango di merda...fra i cadaveri della filosofia (cadaveri...cultura separata..autodistruzione della cultura...vabbè...) eros e thanatos nascono dallo stesso bisogno: fuggire dalla repressione...e penso a tutta la gente che si è ammazzata...e magari se faceva l'amore era ancora qui...e non dico questo perchè penso che per fuggire alla repressione sia meglio amare piuttosto che morire...amare non è fuggire dalla repressione...quando fai l'amore perdi il controllo di te stesso sull'altra persona ed è bellissimo perchè non cè gerarchia...oggi quasi tutto è controllato...anche questo blog ha una moderazione dei commenti e vorrei che la parola potere non esistesse più e l'orto è bello quando ha mille colori e profumi...mio nonno girava sempre con il basilico in tasca...io adesso ho un'accendino (..) e quando stai sempre con le stesse persone il confronto traballa e allora cammini da solo per strada, incontri uno sconosciuto e torni con qualcosa di nuovo e non credo di ricordarti qualcuno_notte

23:46  
Blogger jullullaia said...

UHO UHO RESSA QUA!

01:07  
Anonymous Anonimo said...

Intanto tu, Jullullaia, comincia a farti gli affari tuoi, dentro e fuori dal blog, perchè il mondo non è fatto per le tue stupide battute.
E tu, Il sangue, non so proprio che motivo ho di continuare a parlare con uno che parla ai pomodori.Sei tristissimo, ma non è colpa tua se il sistema ti ha mercificato.Io vorrei aiutarti ad uscire dai tuoi binari, questo è ciò a cui ha portato il capitalismo.Mia nonna camminava scalza e non usa le Nike neanche ora.Tu sei l'esternazione della filosofia di Apollo, caro Il sangue,io invece voglio essere Dionisiaca.Mi spiace se finirai a lavorare alla catena di montaggio della cultura, ma forse è meglio così,se ti ribellassi tu ci farebbero la conserva di pomodoro, e senza basilico non saresti neanche buono, sapresti da ingranaggi_notte

03:44  
Blogger jullullaia said...

AH AH, TANTO è INUTILE USARE L'ANONIMO CON IL SANGE, PERCHè LUI LAVORA DIETRO E CONOSCE LE IDENTITà DI TUTTI QUANTI, CHE COMUNQUE VENGONO REGISTRATE IN OGNI CASO!!

11:27  
Blogger ilsangue said...

no no, mi ricordi proprio qualcuno... qualcuno che un tempo sapeva toccarmi e ora invece, al massimo mi fa sorridere... comunque sia, mi stai parlando di cose che tu vorresti e imponi (l'imposizione, la cara amica della repressione) come universali e colpevolizzi prima la "gente" e adesso me perchè i tuoi sogni impattano con una realtà diversa... non lo trovi umiliante? pensavo che parole come "sistema", "mercificazione" e "catena di montaggio della cultura" fossero sbiadite del tutto dopo essere state ri-prese in mano negli anni 60-70, ma evidentemente l'estetica della muffa sembra piacere parecchio... proprio su questa estetica giocava, tra le altre cose, monitor spento su monitor acceso... è di fatto una famosa citazione ri-fatta e ri-vista... sapevo che avrebbe attechito, e dunque attaccato, in una persona che VIVE questa estetica... per quanto riguarda "la vita uccide" si tratta di un lavoro che non ha nulla a che vedere con la tua interpretazione la quale, ancora una volta, è l'imposizione di una tua volontà soggettiva su ciò che oggettivamente non è come hai VOLUTO vedere. se non lo hai capito, ti ho appena dimostrato che la tua reazione, è tipica di quella "gente" che tanto disprezzi. bene, se dopo gli insulti allusi vuoi passare agli insulti gratuiti (tipico..) il cerchio si chiude e posso pure dire conclusa la mia opera...

ps: grida NO! a orecchie tappate e occhi chiusi siempre.

17:45  
Anonymous Anonimo said...

....beh....non capirai quello che volevo dirti mai...6 il primo a vedere le cose solo con i tuoi occhi...e a volte essere soggettivi porta (insieme ad altri) a tante + cose...al confronto che poi può portare ad un'oggettività....e poi puoi sorridere che tanto non ti muove nessuno...tieniti stretto il posticino nel mondo...e non sò se l'amica dionisiaca ti conosca o meno...io no però sono qui e continuo...e per quanto riguarda la cultura...io ci credo ancora...come nell'arte...ma a quella che non lecca il culo a nessuno...quella che ti fà incazzare...andare avanti e sei il primo a pensare a un lavoro come tuo, con il tuo solo cazzo di significato....allora vai a vivere in mezzo al nulla con i tuoi lavoretti e i tuoi significati...e i miei sogni impattano con una realtà diversa?...ti ripeto....sono qui e ti sto scrivendo...vedi se riesci a mettere in moto il cervello!e quando ti ho scritto monitor acceso su monitor acceso pensavo a una continuità della comunicazione...al di sopra di tutto...se spegnerlo per te era altro..per me era altro ancora...e sei di nuovo tu a dire che provare è sbagliato...vuoi fermarti nell'orto?..e io colpevolizzo...che cazzo di posizione hai nel mondo? nessuna? tutte?pensi che non bisogna?chiamala come vuoi...e magari l'ingranaggio...parlo a quella di sopra... va anche bene se funziona per qualcosa e non esiste niente di concluso...tu vuoi concludere perchè i tuoi passi sono corti e fai fatica!..e cosa cazzo pensi di aver capito di me?...un bel niente..per fortuna...e sorridi!....che la vita è bellissima...e forse è umiliante per te...e non parlare di estetica se citi il sistema...ci siamo dentro anche quando ne siamo fuori..buon lavoro...mettiti un pò di olio se no ti inceppi..tu ne hai appena messo un po anche a me, grazie di far parte di questo mondo...

10:43  
Blogger ilsangue said...

così sia.

16:55  
Blogger jullullaia said...

PROTT
il messaggio della mercificazione e di mia nonna con le Nike l'avevo scritto io! Il sangue ci 6 cascato!ci sei cascato!
Volevo divertirmi un po' con questo uso spregiudicato dell'anonimo che dà curiose possibilità ,seminare zizzannia, combinare casini..che stronza, ah?!
Ben inteso, l'ho fatto apposta a scrivere cagate esagerate, mica le penso, anzi, io Il Sangue ho avuto la fortuna di conoscerti dal vivo E TI AMMIRO IN TUTTE LE TUE FORME E MANIFESTAZIONI!ma penso tu lo sappia già!ciao!!

17:52  
Anonymous nonna con le nike said...

..c'e' chi dice che il presente è come è, e che la storia ha portato a questo oggi dal quale non possiamo uscire... e c'è' chi vede l'oggi, conosce la storia per quel tanto che basta , e dal qui e ora si sbatte per cambiare il domani..
che non è mai una ovvia conseguenza.
c'e' il reazionario e il rivoluzionario,
chi pensa criticamente e agisce sulla base del suo pensiero,e non è un soggettivismo collettivo...
c'e' chi ama e cerca la libertà per se con gli altri, per gli altri
chi lotta ogni giorno contro sua madre che pulisce tovaglie e si fa ancora una volta pestare i piedi.. così che capisca che un po' di orgoglio ci vuole,contro il Padrone
c'è chi non lascia passare nessuno dei mille insulti che ogni giorno si sente scagliare contro, per un senso di giustizia non solo personale..
c'e' chi nella vita reagisce, si ribella, crede , resiste e crea.
"l'unica arte di cui valga la pena è la sola storia della vostra carne"
tolgo le niKe
indosserò tacchi a spillo
perchè chi lo dice che una vecchia non possa essere seducente?

grazie giulia,senza di te non ci sarebbe il CONTRASTO..

15:16  
Anonymous nonna pornoStaR said...

giulia come cazzo fai a "scrivere cagate esagerate,mica le penso,anzi" ? non sei stronza.. come ti piacerebbe.. penso sei stupida .
come cazzo fai a dire una cagata per il gusto di dire qualcosa? e poi non dire un cazzo.. non è meglio che invece di perdere tempo sul computer e di farlo perdere a noi , fai pasticcini che magari ce li mangiamo insieme e stiamo tutti meglio?
gaetano ha ragione quando dice che l'importante è conoscere il limite..

15:23  
Anonymous JULLULLAIA said...

OH RAGAZZI MI ROMPO I COGLIONI A SCRIVERE A CHI NON SO CHI è PERCHè SI FIRMA IN ALTRO MODO MA LO CONOSCO!
è TUTTO UN PATOCIO!
MAGARI VI MANDO A CAGARE E INVECE SIETE PERSONE A CUI TENGO!
QUINDI?
SPETA CHE MI FIRMO
GIULIA

15:06  
Anonymous ME NONNA IN CARRIOLA said...

HEI RAGAZZI MI ROMPO I COGLIONI A SCRIVERE A GENTE CHE CONOSCO MA NON SO CHI è PERCHè CAMBIA SEMPRE NOME!!
CHE PATOCIO, MAGARI VI MANDO A CAGARE E SIETE PERSONE A CUI TENGO
COSì W LA SINCERITà
SPETA CHE MI FIRMO:
LA GIULIA

15:13  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home